Home » Asia » Indocina » Malesia: quando andare?

Malesia: quando andare?

Malesia: quando è meglio andare?
Malesia: quando è meglio andare? Tutto sul meteo, le spiagge e come evitare i monsoni con le piogge


La Malesia è uno stato dell’Asia peninsulare che gode di una particolare prosperità e di una certa tranquillità politica ed economica, a differenza di molti degli Stati vicini, decisamente “tumultuosi”.

La maggior parte dei turisti si sofferma nella caotica zona meridionale del Paese, a Kuala Lampur con le sue Petronas Tower, oppure prosegue per la tranquilla isola di Langkawi dove la vita scorre lenta e le spiagge sono una meraviglia per la vista. Ma è bene sapere che la Malesia non è soltanto questo, a cominciare dalla zona orientale del Paese che offre una rigogliosa natura, dove le tribù e la vita di una volta sono ancora le protagoniste assolute di questo paesaggio.

In effetti la Malesia è un mix culturale dove, ad esempio, la tradizione culinaria somiglia a quella occidentale e allo stesso tempo viene mitigata dai sapori, colori e usanze orientali, è un luogo dove gli occidentali si sentono a casa, pur essendo disorientati dal caldo, dal caos e dalla confusione. E’ un luogo assolutamente da vivere e visitare, magari abbinando il viaggio a Singapore e/o alla stupenda isola di Bali.

Clima in Malesia

Il clima della Malesia è di tipo equatoriale, caratterizzato da un’intensa umidità e piovosità durante tutto l’arco dell’anno: proprio a causa della sua conformazione (una penisola circondata dal mare) e a causa del fatto che si trovi molto vicina all’equatore, la Malesia è una terra molto piovosa, dove è difficile evidenziare una stagione prevalentemente secca.

Malesia: quando è meglio andare?
Malesia: quando è meglio andare? Tutto sul meteo, le spiagge e come evitare i monsoni con le piogge

Le piogge sono causate dall’arrivo dei monsoni, diversi in base alle coste: il monsone del nord si abbatte sulle coste della Malesia orientale e su quelle del Borneo, in particolar modo nel periodo che va da ottobre a gennaio, mentre le coste occidentali sono interessate dal monsone est che porta delle piogge non troppo intense nel periodo che va da giugno a settembre.

Vediamo in dettaglio il clima delle due coste: la Malesia orientale e quella occidentale. Per quanto riguarda la costa orientale, il periodo dove si registrano forti piogge, quasi torrenziali, è quello che va da novembre a gennaio, dove il picco massimo si tocca nel mese di dicembre. A febbraio le piogge si diradano pur essendo presenti e il clima rimane invariato fino alla fine di luglio: in questo arco di tempo non sarà difficile incontrare qualche sporadico acquazzone che si presenta come un rovescio improvviso della durata di una mezz’ora a cui fa subito seguito un bel sole splendente. Il momento di maggiore soleggiamento è il mattino, quando il tempo è più stabile rispetto al resto della giornata. Tra la primavera e l’estate, quando le precipitazioni sono minori, si alzano anche le temperature, che in questo caso oscillano tra i 24° e i 33°. Nei mesi invernali le temperature non superano i 29°C. La temperatura del mare è costante tutto l’anno: in estate si sfiorano di 30°.

La costa occidentale è molto diversa da quella orientale: qui i mesi tra novembre e dicembre sono considerati i più secchi, come quelli di gennaio e febbraio. La maggior concentrazione di piogge si registra nel periodo estivo, tra maggio e agosto. Nel periodo invernale le temperature oscillano tra i 24° e i 33°, mentre in estate fa leggermente più fresco con temperature massime intorno ai 31°C.

Passiamo alla zona del Borneo: data la sua posizione, il monsone che proviene da nord si abbatte con tutta la sua forza sulle coste causando giornate intense di pioggia: il periodo peggiore è quello che va da ottobre a marzo, mentre il periodo estivo da giugno a settembre è leggermente più asciutto. Fortunatamente sulle coste della Malesia raramente si abbattono i cicloni che si formano nel sud est asiatico: può capitare che possano sfiorare di poco le sue coste, ma senza ingenti danni a cose o persone. Il periodo a più alto rischio è quello che va da maggio a novembre, anche se non è da escludere che arrivino sulle coste malesi anche in un altro periodo.

In linea di massima il periodo migliore per visitare la Malesia è quello che va da giugno ad agosto, anche se non è da escludere il mese di febbraio: non esistendo un periodo completamente secco, si dovrà mettere in contro qualche giorno di pioggia. Fortunatamente il mare è caldo tutto l’anno, quindi non ci saranno problemi per fare il bagno.

Malesia: l’alta stagione

I periodi di alta e bassa stagione cambiano molto a seconda delle zone dove si intende soggiornare. Se si è interessati alla visita delle città come ad esempio Kuala Lampur, i mesi dove i prezzi sono leggermente più alti è il periodo estivo, quando numerosi turisti si recano da queste parti per un tour nei dintorni. Per quanto riguarda la costa orientale, si riscontra un netto periodo di bassa stagione durante il quale molte strutture chiudono i battenti per evitare danni alle strutture causate dalle piogge torrenziali: stiamo parlando del periodo che va da novembre a gennaio, considerato in assoluto il più piovoso. Al contrario il periodo di massima affluenza turistica è quello estivo, da giugno ad agosto.

Per quanto riguarda la costa occidentale, il periodo di alta stagione è quello invernale, da novembre a gennaio: in questa zona, considerata tra le più turistiche, le strutture restano aperte anche durante l’estate, con prezzi variabili a seconda della destinazione prescelta.

Eventi in Malesia

Pioggia a parte, non sarà difficile trovare un evento o un appuntamento a cui assistere durante la vostra visita nel Paese. Molti di questi appuntamenti sono in realtà delle gare sportive: ad esempio a novembre si tengono la Viper Challenge Series, una corsa ad ostacoli, tra fango, discese e tanto divertimento e la Ironman Malaysia, una gara riservata ai veri duri. Sempre per gli atleti coraggiosi, c’è l’appuntamento con la Mad Warrior Madness, organizzata nel mese di aprile: in questo caso il titolo della gara parla da solo. Tutti quelli che si vogliono soltanto divertire saranno felici di sapere che la Viper Challenge si tiene anche nei mesi di ottobre, luglio e aprile.

Sempre a luglio l’appuntamento è con la Electric Run Malesia, una corsa aperta a tutti quelli che vogliono percorrere un percorso illuminati soltanto dalle luci elettriche date in dotazione dall’organizzazione: tutto molto suggestivo.

Non mancano eventi di alta importanza sportiva, come il WTA di tennis, il GP della Malesia e il campionato del mondo di beach volley. Per maggiori informazioni al riguardo potete visitare il sito ufficiale dell’ufficio del turismo Malesiano, un portale ben fatto e ricco di notizie utili.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)