sabato, 18 novembre 2017
Home » Oceania » Nuova Zelanda: quando andare?

Nuova Zelanda: quando andare?

Nuova Zelanda e natura: quando andare?
Nuova Zelanda una natura straripante, ma non in tutti i periodi dell'anno.


La Nuova Zelanda è una delle nazioni tra le più lontane dall’Italia, anzi, la più lontana in assoluto, essendo praticamente agli antipodi. Per raggiungerla ci vogliono più di 20 ore di aereo, scali a parte. Questa nazione intriga non solo per la lontananza, ma anche per la natura selvaggia che ancora regna sovrana rispetto alle poche città e ai pochi centri urbani presenti sulle due isole. E’ composta da due isole maggiori separate dallo stretto di Cook e da altre isole di piccole dimensioni più meno lontane dalle due isole principali, la maggior parte delle quali, completamente disabitate. Le due città più importanti sono Auckland e Wellington, entrambe situate nell’isola del nord.

Una visita in Nuova Zelanda significa assaporare un nuovo stile di vita che, anche se basato sullo standard occidentale, non ha niente a che vedere con esso: qui le parole d’ordine sono natura, libertà e pulizia. Gli spazi verdi sono i padroni incontrastati del paesaggio neozelandese: nell’isola del sud ci sono molti parchi nazionali da visitare tra laghi di origine glaciale e fitte foreste, balene da ammirare che nuotano placide tra le acque dell’oceano, mentre nell’isola del nord il paesaggio cambia quasi completamente tra coste alte e frastagliate e una vegetazione più bassa, quasi tendente al tropicale.

Il clima in Nuova Zelanda

Trovandosi nell’emisfero sud del mondo, le stagioni sono invertite rispetto all’Italia, quindi quando da noi è estate, in Nuova Zelanda è inverno e viceversa. La nazione gode di un clima di tipo oceanico, costantemente battuto dai venti, caratterizzato da inverni miti ed estati non troppo calde. Il clima varia molto a seconda della zona, sia tra le due isole maggiori che tra i due versanti orientali ed occidentali delle isole stesse. Una caratteristica particolare è che le giornate in Nuova Zelanda possono cambiare in pochi minuti, passando da una bella giornata di sole ad un violento acquazzone e viceversa. Proprio per questo motivo non è da sottovalutare un abbigliamento adeguato in qualsiasi periodo dell’anno, in modo da essere pronti ad affrontare qualsiasi cambiamento climatico repentino.

Nuova Zelanda e natura: quando andare?
Nuova Zelanda una natura straripante, ma non in tutti i periodi dell’anno.

L’inverno nell’isola del nord, più mite e temperata rispetto all’isola del sud, è caratterizzato da temperature che non scendono mai sotto i 5°C diurni e le nevicate sono quasi del tutto assenti. Assolutamente frequenti sono invece le piogge concentrate soprattutto tra giugno e agosto, per attenuarsi leggermente alla fine di settembre. Auckland e Kaitaia sono le due città più calde di tutta la Nuova Zelanda e difficilmente la temperatura invernale scende sotto i 10°. Il vento è costante per tutto l’anno e spesso accompagna violenti acquazzoni.
Nell’isola del sud, le temperature scendono decisamente fino a sfiorare gli zero gradi. L’isola è caratterizzata da una dorsale montuosa che divide in due la lunghezza dell’isola stessa, creando un microclima completamente diverso sui due versanti, tanto che la parte orientale è una delle zone più piovose del mondo. In cima alla catena montuosa le nevi sono perenni e durante le notti invernali può arrivare a gelare anche nelle cittadine situate nell’interno della costa.

In estate non si trova mai un caldo soffocante, infatti le temperature massime si aggirano intorno ai 24° C ad Aukland e ai 19° C nelle cittadine dell’isola del sud. In estate le precipitazioni sono ridotte, anche se non del tutto assenti, mentre nella parte meridionale della nazione, piove molto anche in piena estate.

Le stagioni intermedie sono miti e costanti, con precipitazioni frequenti, ma poco abbondanti. Le temperature, sia in primavera che in autunno si assestano intorno agli 8°- 10°C.

Alta e Bassa stagione

Il momento migliore per esplorare la Nuova Zelanda è quello che va da dicembre a marzo, vale a dire in piena estate, quando le precipitazioni sono ridotte e le temperature sono piacevoli e mai afose, soprattutto nell’isola del sud, quando un giubbotto è sempre consigliato, meglio se antivento. Trascorrere un periodo di vacanza in Nuova Zelanda è sempre un’esperienza dispendiosa a prescindere dalla stagione e comunque i prezzi restano praticamente costanti tutto l’anno, visto che molti italiani e altri turisti possono organizzare un viaggio in questa terra lontana soltanto nei mesi che vanno da giugno ad agosto.

Pernottare in Nuova Zelanda non è mai troppo caro, visto che avrete la possibilità di scegliere giorno per giorno un motel diverso a seconda del vostro itinerario, assestando il budget intorno ai 40 € a persona a notte con colazione compresa nel prezzo.

Durante l’estate, da dicembre a marzo, avrete la possibilità di visitare la Nuova Zelanda assaporandone anche il clima mite, mentre tra luglio ed agosto, difficilmente troverete una giornata di bel tempo, soprattutto nell’isola del Sud.

Eventi in Nuova Zelanda

Uno dei momenti più divertenti e caotici si trova durante il Wellington Summer Festival che si tiene nel pieno dell’estate australe, nei mesi di gennaio e febbraio. Durante questo lungo periodo, la capitale si tinge di mille colori, tra feste, musica e spettacoli adatti a qualsiasi età. A marzo la capitale non si ferma ed ogni due anni si tiene il Wellington Fringe Festival durante il quale vengono proiettati i migliori film ed opere della nuova stagione. Sempre molto famoso è il Dragon Boat Festival, una gara di canoe, vissuta in modo intenso dagli abitanti della capitale. Ad Auckland, nel mese di luglio, si tiene il famoso International Film Festival, con un interessante red carpet, affollato dai migliori artisti cinematografici del momento.

Nell’isola del sud, precisamente a Christchurch, si tiene il Garden City Festival, che durante il mese di febbraio attrae visitatori da tutto il mondo che vengono ad ammirare le composizioni di fiori e molte altre esposizioni floreali.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)