Home » America » America del Nord » New York: quando andare?

New York: quando andare?

New York: quando andare
New York, quando andare, vediamo i periodi migliori per il meteo e gli eventi.


New York è una delle metropoli più famose e conosciute al mondo, anzi, è “LA” metropoli per eccellenza, e ogni anno è meta di numerosissimi turisti che scelgono di visitarla per conoscere le sue strade più celebri, i suoi musei, i suoi negozi da sogno ed anche i suoi spazi verdi, primo tra tutti Central Park.
Trattandosi di un viaggio costoso per un Europeo, è bene programmare con dovizia tutti i dettagli, ad iniziare da una conoscenza del particolare clima di questa zona che, pur essendo praticamente alla nostra stessa latitudine, presenta delle caratteristiche ben diverse dal nostro clima Mediterraneo!

Meteo a New York

Ma quando è meglio recarsi in una città come New York? Diciamo subito che ogni stagione va bene ma ha le proprie caratteristiche.

Nel periodo invernale fa freddo, anche molto freddo. Le temperature tendono a non superare mai i 10°, e spesso è presente un vento gelido che si insinua tra i grattacieli e sferza implacabile i milioni di pedoni dei suoi affollati marciapiedi. Non per questo la città risulta meno incantevole! Tranne che nelle settimane di Natale, l’inverno è infatti considerata bassa stagione; la metropoli è meno affollata rispetto ad altri periodi dell’anno e questo permette di poterla visitare più agevolmente, scoprendo i suoi quartieri e le sue attrattive. New York in inverno non è adatta per tutti coloro che soffrono il freddo, poiché, sopratutto a gennaio e a febbraio, le temperature tendono a scendere sotto gli 0° durante la notte e nelle prime ore del mattino e ad essere quindi piuttosto rigide. In questi mesi potreste rischiare di trovare la neve, che se da una parte potrebbe risultare scomoda per i vostri spostamenti, dall’altra potrebbe regalare un ulteriore tocco magico alla città.

New York: quando andare
New York, quando andare, vediamo i periodi migliori per il meteo e gli eventi.

In primavera il clima è decisamente più favorevole. New York infatti rinasce dopo il gelo invernale, i prati rinverdiscono ed i fiori tornano a sbocciare, il sole si riaffaccia sopra gli alti edifici ed inonda con la sua luce le strade. Se andate ad aprile il rischio di qualche precipitazione piovosa c’è, ma già nei mesi di maggio e di giugno questo pericolo tende a presentarsi sempre meno. In questa stagione la grande folla estiva non è ancora giunta, quindi girare risulta ancora agevole e comodo. La temperatura è gradevole e tendenzialmente oscilla tra gli 8-10° notturni ed i 20-25° nel corso della giornata. Impossibile non visitare e non vivere gli spazi verdi della città, anzi, un’abitudine molto piacevole potrebbe essere quella di fare pic-nic in compagnia nei parchi.

Tra luglio e settembre, nel corso della stagione estiva, New York si riempie di turisti provenienti da tutto il mondo. La temperatura si alza in modo significativo e può arrivare a superare i 30°. Anche il tasso d’umidità subisce un innalzamento. Il caldo può rendere un po’ difficoltoso visitare le vie cittadine ed i quartieri e lo sbalzo con gli ambienti interni, ampiamente climatizzati, potrebbe risultare fastidioso per alcuni.

Verso la metà di settembre però le temperature cominciano gradualmente a scendere ed i turisti a farsi meno numerosi. New York, lentamente, comincia a colorarsi delle sfumature dell’autunno ed il tutto contribuisce a rendere l’atmosfera davvero suggestiva e a far sì che questo periodo dell’anno sia perfetto per una vacanza in città. Tra ottobre e dicembre, con il sopraggiungere dell’inverno, le foglie degli alberi cominciano a cadere, creando splendidi tappeti e lasciando i rami elegantemente spogli. Ad ottobre le temperature sono miti e gradevoli, si possono ancora trascorrere piacevolissime ore all’aria aperta. Con novembre cominciano ad arrivare i primi significativi freddi, ma all’inizio del mese è possibile continuare a girare per la città in tutta tranquillità. Durante l’ultimo mese dell’anno le temperature si abbassano in modo rilevante, arrivando di notte e nelle prime ore del mattino a sfiorare gli 0°. Dicembre rimane comunque uno dei mesi più magici per vivere la città, che si riempe di luci e di addobbi natalizi.

Alta e Bassa Stagione

Abbiamo visto che quasi in ogni mese dell’anno è possibile organizzare un viaggio a New York, per questo, per chi volesse risparmiare, è molto importante, più che in altre mete, considerare quelli che sono i periodi di alta e di bassa stagione.

Il periodo di alta stagione è quello che va da giugno a settembre, anche se i prezzi di voli e alberghi subiscono un innalzamento sopratutto nei mesi di luglio ed agosto, mesi nei quali la Grande Mela risulta particolarmente affollata. In particolare i voli diretti dall’Italia sono molto costosi in agosto, pensate: anche il triplo rispetto ai prezzi di ottobre!

Come già detto, anche il periodo festivo di Natale e Capodanno vede un notevole aumento del numero di turisti; praticamente tutto il mese di dicembre è di altissima stagione grazie alle ottime opportunità di shopping, e il picco si raggiunge a Capodanno quando trovare un hotel diventa impresa ardua. La folla del 31 dicembre rende peraltro sconsigliabile una visita proprio in questi giorni.

Tra gennaio ed aprile e nei mesi di ottobre e novembre si è invece in bassa stagione, i voli costano meno e si possono trovare delle ottime offerte per quanto riguarda gli alloggi. La città risulta meno affollata.

Sempre nell’ottica del risparmio, sarebbe importante andare in un periodo di cambio euro/dollaro favorevole, ma è chiaro che non è possibile prevedere quando questo accadrà.

Eventi a New York

Gli eventi che coinvolgono la Grande Mela sono davvero tanti e distribuiti durante tutto il corso dell’anno per la gioia dei vacanzieri e degli abitanti stessi della città!

A febbraio potrete assistere al capodanno Cinese, mentre il 17 di marzo ci sono altri coloratissimi festeggiamenti organizzati in nome della ricorrenza di San Patrizio: il patrono Irlandese, festeggiato in maniera religiosa in patria, qui vede una festa molto rumorosa con parata e tanta birra… il St.Patrick’s Day! 
A Maggio si tengono il Memorial Day ed il Tribeca Film Festival, mentre a luglio si possono ammirare meravigliosi spettacoli pirotecnici in nome della giornata dell’indipendenza americana, ovviamente il 4 luglio.

Per tutti gli amanti dello stile e delle nuove tendenze, a settembre si tiene la famosissima settimana della moda, che accoglie addetti ai lavori, curiosi e star da tutto il globo. Ad ottobre si può invece assistere alla parata del Columbus Day (in genere il 12) e ai festeggiamenti dedicati alla notte di Halloween, il 31, festa che negli Stati Uniti coinvolge grandi e piccini. La prima domenica di novembre c’è la celebre maratona: in questi giorni aspettatevi un picco di affluenza e prezzi di hotel elevati.

Vi segnaliamo anche il black friday: il venerdì che segue il giorno del ringraziamento (il 4° giovedì di novembre) è il via ufficiale ai saldi, si tratta di una vera corsa allo shopping dove è possibile fare affari veramente d’oro. In verità, per noi Italiani l’acquisto di jeans e altri prodotti di marche USA è comunque conveniente durante tutto l’anno!

A Dicembre la città si prepara alle Feste e si trasforma completamente. Addobbi ovunque, mercatini, il famoso albero al Rockfeller Center, la rendono semplicemente magica! Il Natale a New York ha qualcosa di davvero unico e speciale, peccato solo per i prezzi alle stelle! Per ovviare, andate negli ultimi giorni di novembre: ci sarà già una bella atmosfera natalizia ma con prezzi di bassa stagione!


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e messaggio saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della nostra privacy policy.
(* richiesto)