Home » Asia » Medio Oriente » Dubai: quando andare?

Dubai: quando andare?

Dubai: quando andare?
Dubai: vediamo i periodi migliori per andare alla scoperta del famoso Emirato.


Dubai sta investendo moltissimo nelle costruzioni e nel turismo; dai dai è oggi diventata la “nuova” meta per fuggire dal freddo invernale che avvolge le nostre città: centinaia di grattaceli di nuova generazione svettano imponenti verso un cielo sempre blu dove le nuvole sono un ricordo lontano e le auto lussuose sfilano per le innumerevoli strade che collegano il deserto alla costa. La metropoli si estende a sud del Golfo del Persico nella penisola araba ed è la capitale dell’omonimo Stato degli Emirati Arabi Uniti.

A Dubai tutto è costruito per soddisfare le esigenze del turista che, proprio per questo, si annoierà difficilmente: stiamo parlando del Burj Khalifa, la costruzione più alta del mondo da dove è possibile ammirare un paesaggio mozzafiato dal 124° (!!) piano o mangiare un boccone di lusso al ristorante situato al 22° piano. Come dimenticarsi del Palm Jumeirah, un’isola completamente artificiale costruita a forma di palma che si estende placida sul mare antistante alla città o il Dubai Mall perfetto per gli amanti dello shopping e per chi vuole praticare sport invernali anche se fuori ci sono temperature infernali: a Dubai tutto è possibile.

Fortunatamente ci sono dei luoghi in città che sono rimasti a debita distanza dalla cementificazione di massa: un esempio sono il quartiere storico di Al Fahidi, le lunghe escursioni nel silenzio del deserto e una camminata tra le bancarelle dell’antico Dubai Creek, il mercato lungo il fiume omonimo. Ma vediamo qualche suggerimento per chi intende organizzare un viaggio a Dubai.

Il meteo a Dubai

Vista la sua posizione nella penisola arabica, a Dubai è quasi impossibile imbattersi in temperature fredde: il clima è di tipo sub-tropicale desertico caratterizzato da forte caldo e da un’afa costante e continua. L’umidità si percepisce soprattutto sulla costa, mentre nell’immediato interno del Paese, il clima diventa più secco e maggiormente sopportabile anche se costantemente caldo.

Dubai: quando andare?
Dubai: vediamo i periodi migliori per andare alla scoperta del famoso Emirato.

In inverno, tra dicembre e febbraio, le temperature minime non scendono mai sotto i 15° e stiamo parlando delle giornate più fredde dell’anno. A queste giornate si alternano momenti di caldo particolare dove la colonnina di mercurio arriva a toccare i 30°: questa forte escursione termica è dovuta alle correnti calde che provengono da sud e spazzano letteralmente via il freddo invernale, facendo innalzare rapidamente la temperatura. Durante l’inverno può inoltre capitare di incontrare lo Shamai, un vento che proviene dal nord ovest e che porta delle intense folate miste a sabbia e polvere.

Già a partire da marzo le temperature cominciano ad aumentare e ad aprile è possibile incontrare qualche giornata che arrivare a far registrare i 40°. Da giugno fino a novembre inoltrato la situazione precipita: le temperature si innalzano ancora fino a sfiorare i 41° durante i mesi estivi di luglio ed agosto, caratterizzati soprattutto da un’afa costante che rende la vacanza decisamente meno piacevole. Fortunatamente durante le giornate in cui spira vento da sud, l’aria si fa leggermente più piacevole e respirabile.

A Dubai non piove quasi mai e in estate la pioggia è del tutto assente: gli unici momenti in cui è possibile incontrare qualche nuvola carica di pioggia è durante il periodo invernale, tra dicembre e gennaio. Stiamo parlando comunque di precipitazioni davvero irrisorie, visto che il sole splende praticamente tutto l’anno.

Alta e Bassa stagione

L’alta stagione coincide con i mesi invernali da dicembre a febbraio, quando la maggior parte dei turisti decide di fuggire dal freddo delle città per andarsi a riscaldare al sole degli Emirati. La scelta è rafforzata dal fatto che le temperature a Dubai sono ancora nella norma e l’aria è respirabile, infatti non è ancora giunta l’afa opprimente che caratterizza i mesi estivi. In inverno i prezzi sono alle stelle e pernottare a Dubai è tutt’altro che economico, specie se volete togliervi lo sfizio di soggiornare in uno dei suoi famosi “5 stelle”. Affidandovi ad un tour operator e scegliendo un pacchetto turistico con largo anticipo potreste riuscire a risparmiare qualcosa sul prezzo totale. Inoltre alla fine di agosto la maggior parte delle compagnie aeree medio orientali propone offerte interessanti proprio per il periodo invernale e anche in questo caso potrete risparmiare qualcosa.

Durante l’estate i prezzi non diminuiscono, ma le temperature aumentano, così come l’afa. Visitare Dubai può risultare davvero poco piacevole, visto che non troverete giovamento dal caldo nemmeno stando sempre sulla spiaggia e facendo bagni in continuazione. L’unico rimedio al caldo è rifugiarsi nei negozi e nei mall: a quel punto non dovrete più fuggire dal caldo, ma dovrete ripararvi dall’aria gelida dei condizionatori (il mal di gola è assicurato)!

Eventi a Dubai

In ogni momento troverete qualcosa da fare: a Dubai non ci si annoia mai, visto che ogni mese vengono organizzati eventi e feste a cui partecipare. Gennaio si apre con il Dubai Shopping Festival dedicato, come suggerisce la parola, allo shopping: durante questi giorni avrete la possibilità di rifarvi il guardaroba tra sconti e offerte. Febbraio è dedicato ai concerti di musica come il Jazz Fest e il Red Fest. Sempre a febbraio si tiene il Dubai Food Festival dedicato al cibo. Per gli amanti dello sport uno dei mesi migliori è marzo: se amate i cavalli non potrete perdervi il Dubai World Cup, una delle più prestigiose corse ippiche del mondo.

Ad aprile segue la corsa dei cammelli, un evento molto tipico e a giugno il cielo si colora grazie ai numerosi spettacoli pirotecnici organizzati per la fine del Ramadan e per l’Eid Al-Fit. Durante l’estate le attività si spostano al coperto per ripararsi dalla calura estiva e vengono organizzati eventi per il divertimento di tutta la famiglia. Dicembre è il mese preferito dagli emirati perché ci sono molte occasioni per fare festa: la prima sono i festeggiamenti per la festa nazionale degli Emirati Arabi Uniti e il massimo splendore di tutte le festività si ha il 31 dicembre, in occasione dei colorati e sfarzosi festeggiamenti di Capodanno.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)