Home » Asia » Oceano Indiano » Maldive: quando andare?

Maldive: quando andare?

Maldive: quando andare?
Maldive, il mare d'inverno... vediamo quando è consigliabile andare


Mare color blu profondo che diviene azzurro e cristallino nei pressi delle isole, spiagge bianche, candide, vegetazione ricca e lussuriosa, sono la cornice di una fantastica vacanza alle Maldive, una delle mete più amate da coloro che vogliono regalarsi delle ferie spettacolari o vogliono vivere un viaggio di nozze da sogno insieme alla persona amata. Il turista che giunge alle Maldive può trovare un mare meraviglioso, bellezze naturali da togliere il fiato, sole, relax, pace e quiete, panorami senza eguali, tramonti mozzafiato.

Meteo alle Maldive

Ma quali sono i periodi migliori per recarsi in questo paradiso incontaminato, toccato solo in piccola parte dalla mano dell’uomo? E’ bene sapere che il periodo maggiormente consigliato per recarsi su queste isole va da novembre ad aprile, lasso di tempo che coincide con i mesi più secchi. Le precipitazioni piovose ovviamente non sono nulle, la possibilità di un’eventuale piovuta c’è sempre, poiché l’arcipelago, che si trova nell’Oceano Indiano, ha un clima tendenzialmente instabile a causa della sua localizzazione geografica e dei monsoni.

Maldive: quando andare?
Maldive, il mare d’inverno… vediamo quando è consigliabile andare

Di norma le piovute durano comunque poco tempo e si esauriscono nel giro di una manciata di ore, non rovinando così le vacanze dei turisti. Durante questi mesi l’acqua è particolarmente cristallina e si è quindi in un periodo favorevole per praticare attività come snorkeling ed immersioni.

La temperatura non è mai un problema su queste isole poiché si aggira per tutto l’anno intorno ai 30° e permette così ai turisti di godere sempre di sole, mare e spiaggia, anche nel corso della bassa stagione.

Nel mese di aprile vi è un primo periodo di transizione, che preannuncia la stagione umida, situazione che perdura fino all’inizio di novembre. E’ proprio tra aprile e novembre che le piogge sono più frequenti e hanno un carattere improvviso e torrenziale, che rende difficile prevedere esattamente quando le precipitazioni giungeranno.

Alta e Bassa Stagione

Le Maldive possono quindi essere visitate durante tutto il corso dell’anno, anche durante la bassa stagione, grazie alle temperature costanti e gradevoli e allo splendere del sole. Bisogna solo tener conto del maggior rischio di precipitazioni durante i mesi che vanno da maggio ad inizio novembre. In questo frangente proprio per via del clima più instabile i prezzi degli alloggi hanno un costo inferiore e soggiornare alla Maldive diventa un sogno quasi a portata di mano. Anche i voli costano meno ed è possibile raggiungere l’arcipelago con una spesa contenuta.

L’alta stagione è quella che invece va da novembre ad aprile. In questo periodo specifico i prezzi sono decisamente più alti sia per quanto riguarda alberghi e resort, sia per quanto concerne l’elevato costo dei voli. Sta a voi quindi scegliere se raggiungere gli incantevoli atolli durante l’alta stagione. Altro dettaglio da non sottovalutare è l’affollamento, inferiore nel periodo di bassa stagione.

Mare e Spiaggia

Per quanto riguarda la balneazione è possibile frequentare le spiagge delle Maldive e godere del sole durante tutto il corso dell’anno, così come fare meravigliosi bagni nell’acqua trasparente e cristallina. Solo durante gli acquazzoni le spiagge vengono abbandonate dai turisti ed in questi particolari momenti, per fortuna sporadici e di breve durata, sarà loro data la possibilità di beneficiare di alcuni trattamenti offerti dai resort.

Per il resto del tempo è sempre possibile godere delle bellezze naturali che l’arcipelago offre, partecipando anche alle numerose escursioni organizzate dai tour operator per conoscere meglio gli atolli e questo angolo di paradiso dell’Oceano Indiano.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)