Home » Asia » Oceano Indiano » Mauritius: quando andare?

Mauritius: quando andare?

Mauritius: quando andare?
Mare azzurro e natura rigogliosa alle Mauritius, ma... attenzione ai temporali!


Le isole di Mauritius erano già conosciute agli antichi Arabi, ma perché diventassero una delle mete più gettonate dal turismo occidentale si è dovuto aspettare il XX secolo. Oggigiorno queste isole disperse nell’Oceano Indiano rappresentano una sorta di nuovo paradiso terrestre, luoghi primordiali dove la natura ha ancora il predominio dell’ambiente. Le “Stella Clavisque Maris Indici”, “Stella e chiave dell’Oceano Indiano”, come erano soprannominate queste terre, faranno ancora parlare di loro per molto.

Clima alle Mauritius

Le isole di Mauritius conoscono un clima tropicale, e quindi essenzialmente formato da due stagioni: quella calda e piovosa, che va pressapoco da gennaio a marzo, e quella più fresca e asciutta, che va da giugno a settembre. Le stagioni risultano invertite rispetto alle regioni del nord del mondo, dato che le isole si trovano nell’emisfero australe. La maggiore isola del complesso delle Mauritius è infatti situata 20° a latitudine sud, adiacente al Tropico.

Mauritius: quando andare?
Mare azzurro e natura rigogliosa alle Mauritius, ma… attenzione ai temporali!

La presenza sul suo territorio di alcuni rilievi, il più alto dei quali raggiunge gli 800 metri, permette alle perturbazioni atmosferiche di rivelarsi con più violenza in questa zona, a differenza di quanto avvenga invece sulle coste, meno interessate dai rovesci e dai temporali.
Tutte le isole delle Mauritius sono perennemente spazzate dai venti Alisei, che però colpiscono direttamente il versante meridionale dell’isola maggiore, portando la maggioranza dei temporali a rovesciarsi proprio in questa zona.

Una delle maggiori città del versante meridionale dell’Isola maggiore di Mauritius è Plaisance, dove infatti le precipitazioni annue raggiungono la media di 1.720 mm. La maggior parte dei temporali si concentra fra i mesi di dicembre ed aprile.

La stagione estiva è caratterizzata da temperature che si aggirano attorno ai 31° da novembre fino a febbraio-marzo. L’umidità piuttosto elevata fa percepire più caldo di quello che effettivamente vi sia. Anche durante la stagione estiva le serate sono abbastanza fresche, soprattutto in corrispondenza degli altipiani centrali.
Le Mauritius sono sempre abbastanza soleggiate, soprattutto nel periodo estivo (circa 8 ore di sole al giorno) ma anche durante il periodo invernale (7 ore di sole al giorno).
Per quanto riguarda le isole minori, ricordiamo quella di Rodrigues, 600 Km in direzione nord-est: il clima di questa regione è tropicale e non dissimile da quello di Mauritius, anche se più caldo durante l’inverno, e generalmente più soleggiato e meno piovoso.
Gli isolotti di Saint Brandon, situati più verso nord, sono anch’essi poco piovosi e più caldi e soleggiati, mentre le isole Agaléga hanno una temperatura di 27° circa praticamente tutto l’anno.

Mauritius: alta e bassa stagione

Non è propriamente corretto parlare di alta o di bassa stagione per quanto riguarda l’isola di Mauritius; sicuramente i mesi migliori per visitarla sono quelli fra luglio e settembre, quando il clima è caldo ma non afoso e l’umidità dà tregua.

I prezzi subiscono comunque un aumento nei periodi di Natale e Capodanno, quando in queste isole è piena estate e l’affluenza turistica è maggiore. Per il resto, le isole Mauritius sono sempre uno dei paradisi terrestri più economici che il mercato offra, ovviamente escludendo il viaggio in aereo, ed in ogni modo i prezzi calano in maniera significativa nella bassa stagione, cioè fra marzo e agosto.

Spiaggia e Mare

Ovviamente alle Mauritius si viene soprattutto per fare del bel mare. Per quanto riguarda i periodi migliori per la balneazione, sappiate le acque mantengono una temperatura di 27-28° durante l’estate, e tendono ad abbassarsi fino a 23-24° durante la stagione invernale.

Il periodo migliore per le immersioni (diving) è senza dubbio quello fra dicembre e marzo, quando l’acqua è particolarmente pulita e trasparente, mentre per i surfisti il periodo perfetto per cavalcare le onde è quello fra giugno ed agosto, grazie alla presenza del soffio degli Alisei.

Se ci si trova in vacanza nel periodo fra giugno ed agosto, una spiaggia dove si può prendere il sole senza essere colpiti dal vento è quella di Port Louis, sempre abbastanza soleggiata e riparata.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)