Home » Europa » Capitali Europee » Londra: quando andare?

Londra: quando andare?

Londra: quando andare
Londra: andiamo alla scoperta dei periodi migliori e peggiori per un viaggio


Londra è la capitale del Regno Unito e sede della monarchia Britannica, ed è una delle città più visitate al mondo: ogni anno ospita milioni di turisti che la visitano per la prima volta e altrettanti che decidono di tornarci per scoprire a fondo questa città poliedrica. Elencare tutto ciò che può offrire Londra è davvero difficile e una settimana non basta per visitarla tutta, visto che sono davvero numerosi i musei e le attrazioni, famose in tutto il mondo.

Certamente non si può dire di aver visitato Londra se non si prova almeno una volta una corsa nella più famosa e antica metropolitana del mondo, oppure se non si è saliti a bordo della ruota panoramica London Eye che è diventata uno dei simboli della città, un po’ come il Big Ben e il parlamento lungo le rive del Tamigi. E ancora non possono mancare le visite ai musei più famosi come il British Museum o la Torre di Londra, così come non dovrete perdervi uno dei tanti spettacoli teatrali in stile Broadway che ogni giorno vengono messi in scena nei numerosi teatri della città. Come ben avrete intenso Londra è una città poliedrica, dove è facile provare molte esperienze diverse, imbattersi in culture altrettanto diverse dove la vita scorre omogenea sempre seguendo l’inconfondibile stile british.

Londra: il clima

Descrivere esattamente il clima di Londra è un’impresa che non riesce neanche ai londinesi stessi, data la sua improvvisa e inattesa variabilità. E’ possibile uscire con le nuvole, veder apparire il sole per un’ora ed imbattersi subito dopo in uno scroscio d’acqua breve e passeggero. In linea di massima il clima di Londra è di tipo continentale, ma fortunatamente è influenzato dalle correnti dell’oceano che lo rendono molto più mite rispetto a tante altre zone della Gran Bretagna. A ciò ci aggiungiamo la posizione favorevole della città che è incastonata all’interno del London Basin dove è protetta dalle correnti fredde invernali che provengono dal nord e da quelle calde estive che invece provengono dal sud.

Londra: quando andare
Londra: andiamo alla scoperta dei periodi migliori e peggiori per un viaggio

Gli inverni a Londra non sono mai estremamente rigidi e raramente la temperatura arriva sotto lo zero, così come sono sporadiche le nevicate. Di solito la temperatura minima si assesta sui 5° sopra lo zero. Non aspettatevi però giornate di sole in inverno: le nuvole sono sempre presenti durante l’arco della giornata e veder spuntare il sole provoca una certa sorpresa tra gli abitanti della città. Durante l’inverno la città è interessata da diverse correnti che portano temperature completamente diverse: se predominano le correnti atlantiche la temperatura può salire fino ai 12°, se invece predominano le correnti fredde dal nord, la colonnina di mercurio può precipitare fin quasi allo zero. La nebbia, classica su Londra, è provocata dall’alta pressione che spesso staziona sulla città durante l’arco dell’inverno.

Le due stagioni intermedie, la primavera e l’autunno, godono di temperatura non troppo fredde e neanche molto piovose. Ad aprile è facile incontrare ancora qualche giornata estremamente fredda, ma in linea di massima le temperature cominciano a salire: i primi tepori si registrano verso la seconda metà di maggio, quando il sole comincia a fare capolino sempre più spesso e tramonta molto più tardi. Ad ottobre e novembre si cominciano a registrare i primi freddi e sono sporadici gli acquazzoni, ma in generale la temperatura si mantiene decisamente mite, assestandosi suoi 15-18°.

Grazie alle sua posizione, anche le estati non sono mai molto calde: di solito la temperatura massima che si registra nel mese di luglio è intorno ai 23°. Purtroppo anche in estate si registrano delle giornate di pioggia, soprattutto nei periodi in cui spirano le correnti atlantiche che portano fresco, ma anche pioggia e nuvole. Le temperature possono salire nei rari momenti in cui Londra viene investita dai caldi venti che spirano dalla Spagna: solo in questi casi le temperature possono sfiorare in 30°, ma sono eventi davvero sporadici. All’interno della città si crea la cosiddetta isola di calore che fa aumentare la colonnina di mercurio di almeno 2°, mentre nei sobborghi e in campagna la temperatura è leggermente più fresca.

Alta e Bassa stagione

Non c’è un momento particolare in cui i prezzi a Londra sono più bassi che in altre stagioni: Londra è sempre decisamente cara. Certamente la maggior parte degli eventi e delle manifestazioni che coinvolgono sia i turisti che gli abitanti della città vengono organizzate soprattutto in estate, quando c’è meno probabilità di incappare in un fastidioso acquazzone. Ma proprio perché i londinesi sono abituati al tempi variabile, le feste e le manifestazioni non si fermano neanche in inverno: ogni pretesto è quello giusto per organizzare una parata reale o per assistere ad un concerto di artisti famosi.

A prescindere dagli eventi e dalle manifestazioni, il periodo in cui si registra la maggior affluenza dei turisti è l’estate, quindi se vorrete evitare le code davanti ai musei e alle maggiori attrazioni, vi consigliamo di visitare Londra durante la primavera e l’autunno quando le temperature sono miti, le precipitazioni non ancora frequenti e il numero dei turisti è ridotto. Questa situazione si acuisce durante l’inverno quando il numero di turisti si riduce ancora di più: visitare il London Eye, il museo delle cere o assistere ad uno spettacolo teatrale può risultare piacevole e non stressante come può accadere durante l’estate. Comunque tenete presente che se doveste imbattervi in uno scroscio d’acqua troverete facilmente dove ripararvi: un negozio, un locale o uno dei numerosi musei e attrazioni. A Londra può piovere spesso, ma non ci si annoia mai.

Eventi a Londra

A Londra gli eventi sono concentrati in estate, ma non c’è un periodo dove non troverete qualcosa da fare o a cui assistere. Cominciamo da gennaio: a parte i festeggiamenti per il nostro capodanno, a seguire è possibile assistere all’esplosione di colore e di musica per i festeggiamenti del capodanno cinese dove sfila, lungo le vie di Chinatown, il Drago d’oro. Sempre a gennaio si può assistere alla gara dei canottieri, la Head of the River Race, che si tiene ogni anno da oltre 80 anni: le imbarcazioni in gara lungo le rive del Tamigi sono più di 400.

Nel mese di aprile si tiene la famosa London Marathon con atleti provenienti da tutto il mondo che si sfidano lungo le vie della città. Se vorrete incontrare qualche personaggio regale non dovrete assolutamente perdervi la Royal Windsor Horse Show, il famoso concorso di equitazione che si tiene nei giardini di Windsor. A giugno si festeggia il compleanno della regina tra parate, sfilate, guardie reali e spettacoli lungo tutte le vie della città.

A luglio fino ad ottobre le manifestazioni si intensificano: il famoso Notting Hill Carnival, dove le strade si tingono di colori caraibici, si tiene ad agosto, mentre il Pride London di solito si tiene a luglio. Per gli amanti della cultura è da non perdere il London Open House che si tiene a settembre: durante questo fine settimana è possibile visitare alcuni edifici storici sparsi per la città e generalmente chiusi al pubblico durante tutti gli altri giorni dell’anno. Ad ottobre si tiene il London Film Festival: durante questi giorni vengono proiettati film famosi ed altri in anteprima. Inoltre è possibile assistere a interventi e conferenze di artisti famosi.

A fine novembre viene eretto un albero di Natale in Trafalgar Square, dono annuale della Norvegia a Londra per gli aiuti dati durante la seconda guerra mondiale. Durante questo periodo molti personaggi famosi accendono le luci natalizie lungo le maggiori strade della città, proprio in attesa del Natale, quando Londra diventa irresistibile come la maggior parte delle città e delle capitali europee.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e messaggio saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della nostra privacy policy.
(* richiesto)