Home » Italia » Regioni Italiane » Valle d’Aosta: quando andare?

Valle d’Aosta: quando andare?

Valle d'Aosta: quando andare, clima
Una bellissima veduta estiva delle montagne della Valle d'Aosta, paradiso degli escursionisti.



Pur essendo piccola, la Valle d’Aosta è una regione in grado di offrire paesaggi ed attività in ogni stagione dell’anno. Gli amanti dello sci potranno scegliere tra le piste di Pila, Cervinia, Courmayeur e La Thuile, mentre in estate, gli stessi scorci di montagna saranno a disposizione degli escursionisti e degli sportivi della mountain bike. In Valle d’Aosta non si viene soltanto per la montagna: a Saint Didier si trovano le terme più famose della regione, così come a Saint Vincent, dove c’è anche la possibilità di fare una puntatina al casinò. Inoltre durante il periodo invernale, sono diventati ormai una meta imperdibile, i mercatini natalizi.

Un’altra attrazione sono i castelli che raccontano il passato storico della regione: attraverso le strade che si snodano tra monti e prati verdi, se ne trovano più di 100, alcuni dei quali accessibili al pubblico. Tra i più famosi ricordiamo il Castello di Graines, il Castello di Cly e Chatel Argent, considerati anche i più antichi, quello di Ussei e Verres, di origine medioevale, mentre quelli di Fennis e Issogne, sono di origine tardogotica.

Quando andare in Valle d’Aosta

Valle d'Aosta: quando andare, clima
Una bellissima veduta estiva delle montagne della Valle d’Aosta, paradiso degli escursionisti.

Il clima della Valle d’Aosta è fortemente condizionato dalla conformazione geografica della regione, tant’è che nella zona centrale si riscontra un basso tasso d’umidità con precipitazioni relativamente limitate, mentre nelle zone di confine (sud-orientale e nord-occidentale), le masse umide mediterranee ed atlantiche concorrono ad aumentare l’umidità e il numero delle precipitazioni che vengono calcolate in più del doppio rispetto alle zone centrali.

Durante il periodo invernale sono frequenti le precipitazioni a carattere nevoso, con temperature al di sotto degli zero gradi per la maggior parte dell’inverno. Il momento di maggior innevamento si riscontra nei mesi di gennaio e febbraio, con possibili picchi durante il mese di dicembre. Alcune giornate di gennaio sono così fredde che la temperatura scende ben al di sotto dei -10°C. Da fine marzo in poi, le nevi a basse quote cominciano a sciogliersi, mentre sul ghiacciaio del Cervinia si continua a sciare anche in estate inoltrata. In realtà, tra fine giugno ed inizio settembre, alcune piste sul versante italiano del ghiacciaio chiudono, mentre rimangono aperti gli impianti che permettono agli sciatori di raggiungere le vette ancora innevate (oltre i 3.900 m) del versante svizzero.

Durante la primavera e l’autunno possono verificarsi degli intensi acquazzoni che possono durante anche giorni interi. Durante l’estate, la colonnina di mercurio fa registrare temperature tra i 18°C e i 28°C con una decisa escursione termica tra il giorno e la notte soprattutto nel mese di giugno e quello di settembre. Anche in questo periodo possono verificarsi degli intensi temporali, con maggior probabilità durante il mese d’agosto.

In inverno, il periodo migliore per andare in Valle d’Aosta è quello che va da fine dicembre a metà marzo, mentre in estate, quello che va da fine giugno alla prima quindicina di settembre.

Alta e bassa stagione

Ci sono due periodi di alta stagione: quello invernale, che va da Natale fino a metà marzo (con due settimane di bassa stagione nel mese di gennaio) e quello estivo che va da inizio luglio fino alla fine d’agosto. In questi frangenti i prezzi sono alle stelle grazie all’altissima domanda turistica: inoltre trovare un alloggio senza troppo anticipo non sarà affatto facile. Quindi se deciderete di trascorrere qualche giorno di vacanza in Valle d’Aosta nei due periodi di alta stagione, vi consigliamo di prenotare con largo anticipo: se invece vi troverete ad improvvisare, potrete sempre rivolgervi al centro turistico della regione che, con un po’ di pazienza, potrà trovare la sistemazione adatta alle vostre esigenze anche nel periodo di altissima stagione.

Esistono anche dei periodi di media stagione: si tratta della fine stagione invernale, da metà marzo fino a metà aprile e quello che va da inizio settembre fino alla fine del mese. Tutti gli altri periodi, quello primaverile, da fine aprile a metà giugno e quello autunnale da fine settembre a fine novembre, sono considerati periodi di bassa stagione: i prezzi sono molto contenuti e non ci sarà da sgomitare con gli altri turisti per trovare un posto libero dove alloggiare.

Eventi in Valle d’Aosta

Gli eventi organizzati in Valle d’Aosta abbracciano diversi temi, dalla natura alle attività sportive, fino agli eventi al chiuso, senza scordarsi i mercatini di Natale. Ad esempio, tutti gli anni nel casinò di Saint Vincent si tiene il Gran Galà Internazionale della magia, con ospiti d’eccezione. Poi, quasi ogni mese vengono organizzate girate in bicicletta, camminate alla scoperta dei castelli e delle cittadine e gare podistiche, oltre a sagre ed eventi gastronomici.

Probabilmente gli appuntamenti più attesi sono quelli dei mercatini di Natale che vengono allestiti da fine novembre fino al giorno dell’Epifania, in diverse cittadine della regione: Aosta in primis, ma anche paesini minori come La Thuile, Pila e Courmayeur. Per approfondimenti vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della valle d’Aosta, dove troverete tutti gli eventi e gli appuntamenti suddivisi mese per mese.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)